Post Format

LA SVENDITA DELLO SPAZIO PUBBLICO


.

1,5 euro al giorno !!! se tanto costa ad un inserzionista significa che qualcuno svende lo spazio pubblico, fa riempire i marciapiedi di buchi e pali di ferro insomma svende il diritto dei cittadini di vivere in una città pulita e decorosa ed in un ambiente decente per molto meno di 1,5 euro al giorno ad impianto!!!  Chi è che beneficia di questi regali a scapito della collettività e perché ?

Ma sopratutto: perchè si vuole fare far diventare Colleferro sempre più simile a questo:

strada a Roma

strada a Roma

strada a Roma

benvenuti a Colleferro

ingresso alla città

arrivando a Colleferro

.quando nelle città e cittadine dei paesi civili si vede e si fa questo ?

ingresso ad Etten Leur_Olanda

andando al 4° chilometro...in Francia

quartiere a Barcellona

zona commerciale a Francoforte

zona pedonale a Bucarest_Romania

area pedonale a Francoforte

strada a Madrid

Colmenar Viejo_Spagna

Lagos_Portogallo

 

5 commenti

  1. Francesca Ianni

    23/11/2012 @ 08:06

    Siamo così tanto abituati ad essere continuamente tartassati dalle pubblicità che devo ammettere di non aver dato troppa importanza agli infiniti cartelloni che si susseguono come uno stand dentro un alimentari, semiassueffata anche alle brutture della nostra città! Eppure il confronto con esempi nobili, tra cui la bellissima e pulitissima Francoforte, è stridente! Bisogna pretendere una città a misura di uomo. 

    Rispondi
    • E’ vero, l’abitudine ci ha resi ciechi alle schifezze, e solo il confronto con altre realtà ci ridà la vista. Sarebbe bello indire un concorso: chi riesce a fotografare una zona di Colleferro (una sola !) che appaia messa meglio delle foto di confronto inserite in questo post. Se ci pensi è impossibile.

      Rispondi
  2. Uno degli ex sindaci di New York (Giuliani) aveva messo in pratica la teoria del vetro rotto:
    appena si rompe una finestra va subito riparata, altrimenti ci si abitua e si proseguirà sulla stessa strada. In questo modo da una finestra non manutenuta, un’intero palazzo andrà in rovina.
    Credo che a Colleferro abbiamo lasciato corre troppi vetri rotti. Sarebbe il caso di fare una bella opera di risanamento!

    Rispondi
    • Quanta verità in quello che dici. A Colleferro ci si è abituati al palazzo in rovina ed il gioco del vetro rotto è stato fatto consapevolmente da chi voleva trarne dei vantaggi. Basti vedere il fenomeno cartelloni…prima uno, dopo un po di tempo un altro, poi un altro ancora ed ora l’esplosione del fenomeno contando sul fatto che ci si è assuefatti alla schifezza. Lo stesso è accaduto per tante altre cose. Ma a chi spetta riparare la finestra ?

      Rispondi
  3. Riparare la finestra spetta a chi governa la città.
    Pretendere che venga riparata spetta ai cittadini.
    Semplice! (o forse no?)

    Rispondi

Lascia un commento

N.B.:La mail non viene pubblicata - Campi obbligatori*.