Post Format

COLLEFERRO INDIETRO TUTTA!!! CHE FINE HANNO FATTO LE ISOLE ECOLOGICHE?

Negli ultimi 5 anni questo tipo di contenitori interrati a scomparsa per la raccolta differenziata dei rifiuti ha fatto la sua comparsa in molte cittadine italiane ed estere. I cassonetti, o veri e propri compattatori, restano nascosti all’interno del terreno fino all’arrivo del camion per la raccolta, consentendo un minor impatto ambientale, una maggiore igiene ed un adeguato decoro urbano.

A Colleferro la prima e forse unica isola ecologica a scomparsa fu installata in piazza Gobetti più di 15 anni fa. Colleferro era tra i primi paesi in Europa a sperimentare questo tipo di contenitori per i rifiuti solidi urbani. Come al solito invece di andare avanti si è andati indietro e da una situazione che vedeva la nostra città all’avanguardia si è arrivati alla situazione che è sotto gli occhi di tutti.

Ecco come appariva l’isola ecologica un paio di anni fa al passaggio della macchina di Google Earth: 

Da notare l’attraversamento pedonale vero e proprio dell’isola “ecologica” !!! Ed ecco come appare oggi a chi utilizza lo stesso attraversamento:

Si sono fatti decisamente dei bei passi in avanti !

Nel frattempo a Priverno:

a Pisa:

a Colmenar Viejo !!!, la cittadina spagnola gemellata con Colleferro (ma lo sarà ancora?)

e poi a Lubiana (Slovenia), di fronte alla boutique di Trussardi…

a Lagos (Portogallo)

e ancora a Lubiana (Slovenia), nel bel mezzo della strada commerciale (PEDONALE) più importante della città

Lascia un commento

N.B.:La mail non viene pubblicata - Campi obbligatori*.